Migliorare lo sviluppo e l’assorbimento radicale e favorire l’ingrossamento dei frutti

Ora è possibile con NOV@®


tan_nova

Promuovere l’equilibrio tra la fase vegetativa e riproduttiva è fondamentale per garantire produzioni di qualità, specialmente in colture come il pomodoro, caratterizzate da una produzione scalare.

Grazie alle fitosaponine (veicolanti naturali), la glicinbetaina e gli acidi organici (umici e fulvici) contenuti migliora lo sviluppo e l’efficienza dell’apparato radicale e la struttura del suolo. Inoltre, L’azione è complementata da polisaccaridi, vitamine e micronutrienti.

NOV@ migliora lo sviluppo e l’assorbimento radicale, stimola la crescita vegetativa e favorisce l’ingrossamento dei frutti, permettendo una crescita equilibrata e un miglioramento dei parametri sia quantitativi che qualitativi.

NOV@ stimola la crescita equilibrata della pianta e migliora quantità e qualità della produzione.

NOV@, applicato in fertirrigazione su due varietà di pomodoro da mensa, ha stimolato la crescita equilibrata delle piante. Come si può notare, in entrambi i casi le piante si presentavano più sviluppate, con fusti più spessi e con maggiore superficie fogliare. Ciò ha permesso di aumentare la capacità fotosintetica che ha portato ad un aumento della produzione rispetto al controllo (trattamento standard).

 

NOV@: come si impiega?

Si consiglia applicare NOV@ 10-20 giorni dopo il trapianto con 3-4 interventi ogni 10-15 giorni, e in post-allegagione in corrispondenza dell’allegagione di ogni palco fruttifero alla dose di 15-20 L/ha.

 


 

  • Varietà: Saddya
  • Ubicazione: Sicilia
  • Applicazione: 20 L/ha ogni 15 giorni dalla fase di accrescimento pianta

 

nova_01

nova_02

 


 

  • Varietà: Piccolo
  • Ubicazione: Sicilia
  • Applicazione: 15 L/ha ogni 10 giorni a partire dal trapianto

 

nova_03